I DLC singleplayer non vendono secondo un report di Kotaku

Una delle notizie che ha caratterizzato la scorsa settimana è stata la cancellazione dei nuovi DLC di Final Fantasy XV.

Hajime Tabata lascia Square Enix, cancellati i DLC di Final Fantasy XV

Una notizia che ha dato il via a una serie di indagini da parte di Jason Schreier di Kotaku. Il giornalista ha avuto modo di ascoltare diverse persone, da insider a sviluppatori, che gli hanno fatto un po’ di chiarezza sulla decisione presa da Square Enix. Secondo il report i DLC singleplayer non vendono e per questo Square Enix ha cancellato le espansioni di Final Fantasy XV. Ci sono delle eccezioni come le espansioni di The Witcher 3: Wild Hunt, tuttavia in generale c’è uno scarso interesse per questi DLC come dimostra anche Rockstar Games che non ha più sviluppato contenuti singleplayer aggiuntivi per GTA V. Ci sono poi casi come Uncharted: L’Eredità Perduta e Dishonored: La Morte dell’Esterno che sono nati come DLC singleplayer per poi trasformarsi in veri e propri videogiochi stand-alone. Qualcuno su Twitter fa notare a Shreier che dipende tutto dalla qualità dei DLC, ma la risposta del giornalista è stata molto diretta:

“Non è un problema di qualità. Semplicemente non vendono.”


In questo RPG d'azione, combatterai insieme all'erede al trono Noctis per liberare il regno di Lucis, da sempre custode del potere della magia. Affronta battaglie avvincenti ed esplora un mondo sconfinato insieme al principe e ai suoi fidati amici. Il sistema di controllo semplice e intuitivo permette anche a chi non conosce FINAL FANTASY di vivere un'avventura frenetica e appassionante. Scopri il fascino di un universo dove la realtà diventa una nuova e straordinaria fantasia con FINAL FANTASY XV.

Final Fantasy XV è un videogioco che appartiene alla serie , , del genere , , sviluppato da e pubblicato da per , .

La data di uscita di Final Fantasy XV è il 29 novembre 2016 per Playstation 4, Xbox One.

5 Commenti a “I DLC singleplayer non vendono secondo un report di Kotaku”

  1. Prinzilabelva on

    Mah. I dlc singlepplayer di qualità vendono a iosa. Firts light di Infamous o Frozen wilds scommetto che hanno venduto da dio. Il problema è che per fare dlc singleplayer bisogno spendere risorse e tempo. Per fare dlc multy ci vuole 1/10 del tempo e si guadagna 1000 volte di più dalle masse che come zombie li comprano anche se hanno un rapporto qualità prezzo pessimo….

  2. stefano.pet on
    Prinzilabelva

    Mah. I dlc singlepplayer di qualità vendono a iosa. Firts light di Infamous o Frozen wilds scommetto che hanno venduto da dio. Il problema è che per fare dlc singleplayer bisogno spendere risorse e tempo. Per fare dlc multy ci vuole 1/10 del tempo e si guadagna 1000 volte di più dalle masse che come zombie li comprano anche se hanno un rapporto qualità prezzo pessimo….

    Esattamente. Il problema non è che vendono poco, ma che una volta comprati il guadagno si ferma a fronte di un impegno forte della sh. Invece con quelli multyplayer continuano a incassare nel tempo aggiungendo balletti e cavolate varie che si traduce in soldi facili con impegno zero. Già mi rode che la comunità abbia accettato i dlc, ma il fatto che sia diventata regola anche questi che dlc neanche sono, ma vere e proprie prese per i fondelli, mi fa cascare le braccia. Dichiarazioni di questo tipo da parte di una software house fanno capire chiaramente che quella sh non punta alla qualità del contenuto e a guadagnare da questa, ma all'incasso con il minimo sforzo.

  3. JanderSunstar on

    L'importante in tutto questo è che abbiano smesso di allungare la vita di un gioco come FF15 con degli inutili DLC infilati dentro una trama principale oscena. L'unico DLC che avrebbero dovuto fare avrebbe dovuto intitolarsi: Scusateci tutti ecco i nuovi capitoli dal 10 al 13 perchè ci siamo resi conto che facevano tutti schifo, soprattutto il finale, scaricatelo gratis, grazie.

  4. Max17 on

    Personalmente è assurdo come studio, i DLC single player sono anche diversi da quelli Multi, in quanto tante volte il single player non blocca la trama originale, i multi succede molto spesso che senza dlc non puoi avanzare nella storia di un gioco, spacciandotelo per estensione. Inoltre un gioco single player per nome diretto, non ha player sempre attivi su quel gioco, non si creano community per la gestione delle attività in game, proprio la struttura dei 2 tipi di giochi è fortemente diversa…

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.