Horizon: Zero Dawn vince il premio ai Writers Guild Awards 2018

Horizon: Zero Dawn ha vinto il premio per la miglior scrittura dei videogiochi ai Writers Guild Awards 2018. Da precisare che tra i nominati ci sono solo videogiochi i cui scrittori fanno parte della Writers Guild. Tra gli altri candidati c’erano Dishonored: Death of the Outsider, la modalità storia di Madden NFL 18 e infine il gioco mobile di Futurama: Worlds of Tomorrow. Tra i vincitori degli anni passati troviamo The Last of Us, The Last of Us: Left Behind, tutti gli Uncharted dal secondo in poi, Assassin’s Creed Brotherhood e Rise of the Tomb Raider.


La Terra non è più nostra Osserva il mondo dagli occhi di Aloy, una donna emarginata dalla sua tribù fin dalla nascita, e guidala nel suo viaggio alla scoperta dei segreti sepolti di un antico passato. Affronta tribù in guerra e terrificanti creature meccaniche mentre ti addentri in un mondo selvaggio in cui il genere umano lotta per evitare l'estinzione. Trasforma i predatori in prede, combina strumenti primitivi con tecnologie avanzate ed esplora territori vasti e pericolosi per scoprire il mondo che ti circonda.

Horizon Zero Dawn è un videogioco del genere , , sviluppato da e pubblicato da per .

La data di uscita di Horizon Zero Dawn è il 1 marzo 2017 per Playstation 4.

15 Commenti a “Horizon: Zero Dawn vince il premio ai Writers Guild Awards 2018”

  1. JanderSunstar on

    Sconcertante e ridicolo. Certo che vedendo gli altri candidati immagino non ci fosse molta scelta. Qualcuno che ha giocato Dishonored sa dirmi com’è la scenggiatura?

  2. Macchiaiolo on
    JanderSunstar

    Sconcertante e ridicolo. Certo che vedendo gli altri candidati immagino non ci fosse molta scelta. Qualcuno che ha giocato Dishonored sa dirmi com'è la scenggiatura?

    Questa premiazione ha delle limitazioni incredibili per parteciparvi.
    In pratica era scontato vincesse Horizon visto che titoli c'erano a disposizione tra i candidati.
    Anche perché la sceneggiatura è l'aspetto più debole del titolo Guerrilla.

  3. LucaS93 on
    JanderSunstar

    Sconcertante e ridicolo. Certo che vedendo gli altri candidati immagino non ci fosse molta scelta. Qualcuno che ha giocato Dishonored sa dirmi com'è la scenggiatura?

    Non è all'altezza di Horizon: Zero Dawn che ha un'ottima scrittura. In generale la serie Dishonored deve molto del suo successo al gameplay e all'ambientazione, più che alla sceneggiatura.

  4. JanderSunstar on

    Horizon Zero Dawn ha molte cose ma non ha un’ottima scrittura. Anzi, per meglio dire, il soggetto della trama è valevole, non originale ma potenzialmente interessante, già in fase di sceneggiatura perde molto, i dialoghi sono scritti in maniera a malapena sufficiente e la regia generale è pessima. Ovviamente non sto parlando dell’aspetto tecnico del gioco ma di quello cinematografico se vogliamo chiamarlo cosi. In sostanza poteva essere una bella storia ma l’hanno raccontata molto male secondo me.

  5. Prinzilabelva on

    Raccontata molto male anche no, altrimenti il 90% delle storie degli open world sono da buttare via letteralmente. Diciamo che in Open World è difficile raccontare una trama come si racconterebbe in un Uncharted o in un Heavy Rain. Infatti non mi vengono in mente trame raccontate meglio di Horizon onestamente. Poi il potenziale c'è tutto.

  6. Macchiaiolo on
    Prinzilabelva

    Raccontata molto male anche no, altrimenti il 90% delle storie degli open world sono da buttare via letteralmente. Diciamo che in Open World è difficile raccontare una trama come si racconterebbe in un Uncharted o in un Heavy Rain. Infatti non mi vengono in mente trame raccontate meglio di Horizon onestamente. Poi il potenziale c'è tutto.

    Se vuoi sapere cosa significa saper fare una sceneggiatura buona e una scrittura giocati un qualsiasi GTA.

  7. Prinzilabelva on
    Macchiaiolo

    Se vuoi sapere cosa significa saper fare una sceneggiatura buona e una scrittura giocati un qualsiasi GTA.

    Raccontata bene, ma a livello di "soggetto" è molto meno interessante, banale e piena murata di stereotipi e clichè. A parte GTA?

  8. Macchiaiolo on
    Prinzilabelva

    Raccontata bene, ma a livello di "soggetto" è molto meno interessante, banale e piena murata di stereotipi e clichè. A parte GTA?

    Parliamo di scrittura e sceneggiatura o di tematiche?
    Il premio è per la scrittura e quella di Horizon è sulla media degli open world, né più né meno.
    E' inferiore per dire ad un The Witcher 3 e sicuramente ad un GTA. I Rockstar fanno giochi che mi fanno abbastanza onco per le tematiche ma come registi e scrittori sono dei mostri.
    Poi definire il soggetto di GTA pieno di stereotipi e cliché ed elevare quella di Horizon è tutto da ridere.

    Poi ripeto tra quei candidati è normale che vinca Horizon, ma se guardi cosa è uscito nel 2017 è scandaloso assegnargli quel premio in assoluto se non ci fossero i vincoli richiesti.
    L'anno di Divinity OS 2, Torment Tides of Numenera, ma anche Xenoblade 2, Persona 5, via su. Per scrittura e sceneggiatura se lo mangia anche Wolfenstein 2.

  9. Prinzilabelva on
    Macchiaiolo

    Parliamo di scrittura e sceneggiatura o di tematiche?
    Il premio è per la scrittura e quella di Horizon è sulla media degli open world, né più né meno.
    E' inferiore per dire ad un The Witcher 3 e sicuramente ad un GTA. I Rockstar fanno giochi che mi fanno abbastanza onco per le tematiche ma come registi e scrittori sono dei mostri.
    Poi definire il soggetto di GTA pieno di stereotipi e cliché ed elevare quella di Horizon è tutto da ridere.

    Beh, io una trama in cui l'umanità finisce e viene riportata alla vita da macchine programmate per ricreare ecosistemi non me la ricordo proprio. Le trame di gta sono praticamente tutte identiche dal 2. Poi sicuramente con i 3 personaggi nel 5 anni pescato un bel jolly, gta che per inciso ho finito al 100 % con più di 90 ore eh. Trame belle e raccontate bene non appartengono all'open world.

  10. Macchiaiolo on
    Prinzilabelva

    Beh, io una trama in cui l'umanità finisce e viene riportata alla vita da macchine programmate per ricreare ecosistemi non me la ricordo proprio. Le trame di gta sono praticamente tutte identiche dal 2. Poi sicuramente con i 3 personaggi nel 5 anni pescato un bel jolly, gta che per inciso ho finito al 100 % con più di 90 ore eh. Trame belle e raccontate bene non appartengono all'open world.

    Allora inizia a leggerti qualche manga, o qualche fumetto scifi non necessariamente americano. Credo di averne letto qualcuno anche francese sull'argomento.
    L'unica novità, ma non ne sono sicuro, è l'uso di dinorobot.
    Poi continui a scambiare soggetto con capacità di narrazione.

  11. Prinzilabelva on
    Macchiaiolo

    Allora inizia a leggerti qualche manga, o qualche fumetto scifi non necessariamente americano. Credo di averne letto qualcuno anche francese sull'argomento.
    L'unica novità, ma non ne sono sicuro, è l'uso di dinorobot.
    Poi continui a scambiare soggetto con capacità di narrazione.

    Parlo di film e videogiochi, ovviamente. Per quanto sia buona la narrazione di gta cmq non è paragonabile ad altri videogiochi più story-driven. L'open world per sua natura non si presta a raccontare bene una trama. Hellblade ha una trama efficace e raccontata da dio, per dire.

  12. JanderSunstar on

    A me questa storia che negli Open World non si può raccontare bene una trama pare solo una scusa. Avere una grande mappa dove puoi girare a vuoto per raccogliere collezionabili dalla dubbia utilità usando dei teletrasporti significa essere un open world? Sarà anche open la mappa ma la storia è molto closed perchè c’è solo un modo per portarla avanti e nessun tipo di scelta o di bivio, l’unica cosa che puoi fare in Horizon è decidere di NON fare delle side quest ma non hai scelta su come portare avanti la storia, sono delle missioni ben precise messe in un ordine che non può essere cambiato quindi cosa c’è di open? Potevano mettere meno side quest inutilmente ripetitive e lavorare meglio sulla trama secondo me.

  13. Prinzilabelva on
    JanderSunstar

    A me questa storia che negli Open World non si può raccontare bene una trama pare solo una scusa. Avere una grande mappa dove puoi girare a vuoto per raccogliere collezionabili dalla dubbia utilità usando dei teletrasporti significa essere un open world? Sarà anche open la mappa ma la storia è molto closed perchè c'è solo un modo per portarla avanti e nessun tipo di scelta o di bivio, l'unica cosa che puoi fare in Horizon è decidere di NON fare delle side quest ma non hai scelta su come portare avanti la storia, sono delle missioni ben precise messe in un ordine che non può essere cambiato quindi cosa c'è di open? Potevano mettere meno side quest inutilmente ripetitive e lavorare meglio sulla trama secondo me.

    Ma cosa stai dicendo :asd:
    In horizon le secondarie sono ottime invece. E la tua definizione di open world è moolto discutibile:disappointed:.
    Il tuo discorso vale preciso preciso per ac Origin. Li si che hanno esagerato con le secondarie e la principale non appassiona a sufficienza .Horizon è il rapporto perfetto tra grandezza della mappa e cose da fare

  14. Sid on

    Jander ma ti sei fissato con horizon. A poco partecipi solo per screditarlo. L'abbiamo capito che non ti piace, ma sta crociata? :asd:

    Inviato dal mio D6503 utilizzando Tapatalk

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.