Hideo Kojima parla del suo rapporto con i team occidentali

Hideo Kojima ha parlato in una recente intervista del suo rapporto lavorativo con gli sviluppatori occidentali:

“Sto lavorando in Giappone al momento, ma Death Stranding è un gioco rivolto al mercato globale. Non è nella mia natura essere un eremita e lavorare solo con persone della mia stessa nazione. Sono andato all’estero dove ho conosciuto nuove persone che mi hanno sempre accolto bene. Se sei timoroso di sbagliare solo perché sei uno straniero, questo non è il lavoro che fa per te. C’è un mercato massivo e globale là fuori, quindi voglio affrontarlo e voglio che del mio lavoro si dica: ‘Questo è fantastico! E’ grandioso!’.”

Death Stranding utilizza il Decima Engine di Guerrilla Games, il team olandese di Horizon: Zero Dawn, e Kojima ha elogiato i team europei:

“Quando si parla di tecnologia, gli europei – specialmente i nord europei – sono le persone migliori in relazione ai videogiochi.”

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.