God of War 3: 720p nativi, 1080p via upscaling

Console tribe news - God of War 3: 720p nativi, 1080p via upscaling

Attraverso un messaggio lasciato scritto nel forum di NeoGaf, il direttore della programmazione di God of War 3 Tim Moss ha dichiarato che il gioco viene renderizzato nativamente a 720p e poi tramite tecniche di upscaling viene portato a 1080p.
Inizialmente, ha detto, avevano vagliato l’ipotesi di farlo nativamente alla risoluzione 960×1080 poi abbandonata per farlo a 1280×720 con il filtro antialiasing attivato. Forzando le funzionalità di upscaling del televisore, comunque, ha rassicurato che sarà possibile portare il gioco a 1080p.

We evaluated 960*1080 and decided that we preferred the look of 1280*720 along with our AA. If you force your tv to 1080, the game will upscale and run just fine. But it will just be upscaling the 720 image.

As far as the back of the box is concerned we tried not to be deceptive. But I guess ended up just making it more confused! Sorry about that.

Come è possibile notare in questa foto del box del gioco, infatti, è evidente come non venga riportata la risoluzione 1080p.


God of War III è un videogioco che appartiene alla serie del genere sviluppato da , e pubblicato da , , per , , .

La data di uscita di God of War III è il 19 marzo 2010 per Playstation 3, il 28 agosto 2012 per Playstation 3 PSN, il 17 luglio 2015 per Playstation 4.

162 Commenti a “God of War 3: 720p nativi, 1080p via upscaling”

1 7 8 9
  1. Mitsu-san on

    Stopardi, ezdar e kassandro hanno perfettamente ragione, ma anche il discorso di tecno360 è più che sensato, matematicamente parlando.

    Il fatto però è che qui stiamo parlando di un gioco quasi come fosse un film. Provo a spiegarmi meglio, senza scadere nei tecnicismi.

    Non si deve pensare ad un'immagine qualunque che subirà un interpolazione, come in un film, ma piuttosto a due "modelli" differenti mossi da un "motore". In questo senso risulteranno fondamentali le selezioni trasparenti per personaggi, oggetti, etc, e le dimensioni dello scenario a schermo. In sostanza lo scaler della ps3 (software) interviene, nel primo caso, in minima parte sul modello e molto sulla selezione trasparente (il "nero" intorno al modello, per capirci). Nel caso dello scenario invece, tenendo sempre valida la "regola del nero" conta moltissimo anche la dimensione effettiva di questo: in breve, una scena unica, una stanza, mettiamo, può essere suddivisa in fase di realizzazione in 4, 5, parti con relative zone "nere" di congiunzione. Quindi, non è che si lavora su immagini deformate, ma su immagini sezionate. Anche se a dire il vero risulta una forzatura parlare di immagini, sarebbe meglio riferirsi sempre a modelli, statici (fondali, animati o no) e dinamici (personaggi, animazioni varie).

    Spero di essere stato chiaro.

    Ps: beninteso, tutto ciò riferito solamente al funzionamento della Ps3 e con giochi nativi a 960 tipo Killzone2. Per altri sistemi o giochi il discorso cambia parecchio, cambiando in sostanza il funzionamento dello scaler.

    Finalmente un discorso chiaro (non sono ironico)

  2. squalomik on

    ni, la res è 1280×1080, 1440×1080, 1600×1080, 1920×1080 a seconda delle situazioni.

    eh bhe perchè 60 pixel in larghezza in meno è tanto presa in giro quanto i circa 1000 pixel che mancano a quella risoluzione strana a cui doveva uscire gow! :asd:

    Cmq wipeoutHD non me lo toccate! :bruce:

  3. topmoller on

    Secondo me si da troppa importanza alla grafica, alla risoluzione e balle varie. Una volta che inserisco il disco di un gioco nella console penso solo a divertirmi senza mettermi a contare i pixel :asd: non so voi.

1 7 8 9

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.