Ghost of Tsushima è il nuovo gioco dai creatori di InFamous

Ad aprire la conferenza Sony del Paris Games Week è stata la nuova IP di Sucker Punch, i creatori di Sly e InFamous. Si tratta di Ghost of Tsushima, titolo ambientato nel Giappone feudale, più precisamente nel 1274 con i Samurai che devono affrontare l’invasione dell’impero mongolo. Potete ammirarlo nel primo trailer che trovate in calce.


Ghost of Tsushima è un videogioco del genere sviluppato da e pubblicato da per .

Ghost of Tsushima non ha ancora una data di uscita.

37 Commenti a “Ghost of Tsushima è il nuovo gioco dai creatori di InFamous”

1 2
  1. LucaS93 on
    Kassandro

    Ma fare una roba tipo castlevania lord of shadow? Faceva brutto :asd:

    mi vuoi fare un gioco sui ninja senza uno stealth fatto bene? :unsure:

  2. LucaS93 on
    Sid

    Dishonored secondo me è molto guidato.

    Inviato dal mio D6503 utilizzando Tapatalk

    Ni… nel senso che la grandezza della mappa (combinata ai poteri) riesce comunque ad offrire tante opportunità nonostante una certa linearità di fondo.

  3. Kassandro on
    LucaS93

    mi vuoi fare un gioco sui ninja senza uno stealth fatto bene? :unsure:

    Si :asd:
    No dai effettivamente ha un senso la scelta dell open world.

    Mi immagino già a girare x un vecchio villaggio

  4. Deadly Fagilo on
    LucaS93

    Capisco che l'open world possa avervi stancato, tuttavia c'è da tenere ben in conto che se oggi vuoi fare uno stealth come si deve (e mi sembra il caso di questo gioco action/stealth) non puoi fare a meno di questa struttura. Al massimo invece dell'open world puoi fare mappe veramente enormi come in Dishonored e Hitman.

    Riprendiamo proprio Tenchu, che per l'epoca (mi sto riferendo ai primi due per PSX) offriva livelli sicuramente non piccoli e con la particolarità che l'obbiettivo poteva essere raggiunto non seguendo un corridoio prestabilito ma da molteplici direzioni, pur nei limiti dell'epoca.
    Se questo gioco sarà, come io ed altri speriamo, l'erede di Tenchu andrebbe bene lo stesso approccio semplicemente unito ai vantaggi degli hardware di oggi e alla libertà creativa che possono garantire se sfruttati con un minimo di fantasia e passione.
    L'idea dell'open world mi fa un po' paura, perchè temo possano infarcirlo con le solite side quest allunga brodo che imho troppo spesso spezzano male il ritrmo di gioco con la narrativa principale.
    Sta di fatto che comunque questo annuncio mi fa un sacco piacere e ben sperare.

  5. LucaS93 on
    Deadly Fagilo

    Riprendiamo proprio Tenchu, che per l'epoca (mi sto riferendo ai primi due per PSX) offriva livelli sicuramente non piccoli e con la particolarità che l'obbiettivo poteva essere raggiunto non seguendo un corridoio prestabilito ma da molteplici direzioni, pur nei limiti dell'epoca.
    Se questo gioco sarà, come io ed altri speriamo, l'erede di Tenchu andrebbe bene lo stesso approccio semplicemente unito ai vantaggi degli hardware di oggi e alla libertà creativa che possono garantire se sfruttati con un minimo di fantasia e passione.
    L'idea dell'open world mi fa un po' paura, perchè temo possano infarcirlo con le solite side quest allunga brodo che imho troppo spesso spezzano male il ritrmo di gioco con la narrativa principale.
    Sta di fatto che comunque questo annuncio mi fa un sacco piacere e ben sperare.

    Infatti ho detto che al momento lo stealth può avere solo due strutture di gioco: open world o sandbox. Il genere riesce a esprimersi al meglio solo in questo modo vedi MGSV (open world) o Hitman/Dishonored (sandbox).

    Kassandro

    Gioco CON I ninja?

    Era una tamarrata dove un ninja affrontava licantropi e compagnia bella. Thanks, but no thanks.
    Che poi per me Ninja Gaiden è una delle robe più sopravvalutate (mi riferisco oovviamente alla serie reboot dal 2004 in poi).

  6. Hikari90 on

    Speriamo prendano esempio da quanto fatto da Kojima con MGSV, stealth open world pazzesco che ridefinisce il genere.
    Un Tenchu alla Phantom Pain mi farebbe felicissimo.

  7. LucaS93 on
    Hikari90

    Speriamo prendano esempio da quanto fatto da Kojima con MGSV, stealth open world pazzesco che ridefinisce il genere.
    Un Tenchu alla Phantom Pain mi farebbe felicissimo.

    Esattamente. a MGSV si possono fare tutte le critiche che volete sul comparto narrativo, ma lato gameplay non gli puoi dire niente. Il miglior stealth della generazione, e il titolo da cui prendere ispirazioni per gli stealth futuri.

  8. Hikari90 on
    LucaS93

    Esattamente. a MGSV si possono fare tutte le critiche che volete sul comparto narrativo, ma lato gameplay non gli puoi dire niente. Il miglior stealth della generazione, e il titolo da cui prendere ispirazioni per gli stealth futuri.

    Che poi -super off topic- nemmeno dal punto di vista narrativo si può dire nulla a MGSV perchè la storia è perfettamente autocontenuta.
    Solo chi non ci ha giocato tende a ripetere per sentito dire che la TRAMA di MGSV è incompleta, i difetti sono altri e relativi a contenuti di certo mancanti ma non a buchi narrativi

  9. adenosina on
    Hikari90

    Che poi -super off topic- nemmeno dal punto di vista narrativo si può dire nulla a MGSV perchè la storia è perfettamente autocontenuta.
    Solo chi non ci ha giocato tende a ripetere per sentito dire che la TRAMA di MGSV è incompleta, i difetti sono altri e relativi a contenuti di certo mancanti ma non a buchi narrativi

    Faccio solo un post offtopic perché questo argomento mi piace troppo. Mgs v come gioco di trama risulta comunque chiuso perché si colloca in una cronologia già chiusa da tempo. Per il fatto che la trama di mgs v risulta non completa è una verità insindacabile visto che manca tutta la parte finale sulla storia di liquid e soprattutto manca la parte di storia che da il nome al gioco ovvero la trasformazione finale in demone di venom snake che lo porterà ad essere il big boss cattivo del primo mg per msx

1 2

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.