Final Fantasy XIV: Ritorno ad Havensward

Con Stormblood ormai alle porte e delle premesse importanti che promettono di andare a scrivere pagine importanti della ruolistica massiva online, ora che abbiamo archiviato per sempre il capitolo della guerra dragonica, ad un paio di mesi di distanza dal prossimo importante capitolo, andremo ad analizzare il percorso intrapreso da Square con Havensward e di come il prodotto nel tempo sia cambiato e si sia evoluto rispetto al suo arrivo sul mercato ormai due anni fa.

final-fantasy-xiv-stormblood-11
Questo articolo vuole essere un sunto dei momenti topici e dei vari update ricevuti nel tempo, che più mi hanno colpito nella permanenza ad Eorzea , non descriverò singolarmente ogni update ricevuto in questi due anni non per mancanza di voglia, potrei parlare per ore del titolo, ma semplicemente coprendo tutto l’arco temporale di aggiornamenti compresi tra la 2.O e la 3.55 b, in termini di dimensioni avrei sicuramente superato i caratteri di una recensione canonica, mi limiterò a seguire la linea editoriale proposta dal nostro sito per quanto concerne gli approfondimenti.

Questo Final Fantasy XIV sembra sempre di più la trasposizione ludica della favola del brutto anatroccolo e se vogliamo dirla tutta il cigno di Square con questo Havensward è già la terza o quarta trasformazione che compie di fronte gli occhi increduli della community, si tratta sopratutto di trasformazioni arrivate senza nessun preavviso, come come un fulmine a ciel sereno.
Come da tradizione anche nei successivi contenuti gratuiti post release, la trama, che senza troppi spoiler andrà a chiudere molti conti lasciati in sospeso dalle precedenti patch, è stata portata avanti con la solita cura che contraddistingue la produzione e saprà stupirvi con diversi colpi di scena e addirittura emozionarvi con dei grandi ritorni che la fanbase richiedeva a voce da tempo; quindi come se ancora una volta si volesse rimarcare il fatto che la storia è uno dei punti di forza di questo Mmorpg, in questi nuovi aggiornamenti abbiamo trovato un grande numero di dialoghi e di filmati come se ci ritrovassimo in un classico Jrpg della Square di altri tempi.
Va data un altra nota di merito ai developer per aver scritto e integrato in modo coerente nel titolo una lore delle varie attività istanziate end game, molto articolata e profonda; eccetto un paio di occasioni che sin dai tempi di A Realm Reborn abbiamo visto affidate al canto di un Menestrello davvero poco ispirato e addirittura nemmeno doppiato.

Chronicles_of_a_New_Era_-_The_Warring_Triad2_1463668630
Allo stato attuale sui server ci troviamo alla versione 3.55b, rilasciata proprio qualche giorno fa, dove tra le tante cose è anche stato implementato lo step finale alla lunghissima quest dell’Anima Weapon, nel corso della quest è stata data particolare enfasi e attenzione ai crafter specialistici ma non solo, anche il contenuto end game del titolo è stato rivisitato.
Devo sicuramente spendere qualche riga per i vari Raid di Alexander che ho visto sempre più avvincenti nel corso di questi due anni e con meccaniche sempre più interessanti e complesse man mano che avanzavano i turni e si cambiava Tier .

alexander_ff
Il concept alla base è veramente interessante una volta conclusa la main scenario quest di Havensward (ma non la saga della guerra dragonica), uno dei primi update post release ha aggiunto Alexander in una delle aree di gioco, protetto anch’esso da una barriera protettiva un po’ sulla falsa riga del Coil of Bahamut; questo nuovo Raid è stato completamente ambientato all’interno di Alexander dove faremo la conoscenza di una splendida new entry del cast una cacciatrice di tesori che ci accompagnerà per tutta la durata dei 13 turni del Raid.
Alexander sarà diviso In tre grandi macro sezioni chiamate Gordias, Midas e Alexander ognuna alimentata da un proprio core principale, una volta completati tutti i turni del raid e aver concluso la questline dei Goblin Illuminati, sbloccheremo la versione Savage del raid, ossia la versione Hardcore che, oltre a richiedere una build perfetta e dell’equipaggiamento di tutto rispetto, necessita una buona dose di collaborazione e comunicazione del team per essere portato a termine.
Una volta archiviato Alexander Prime, con tutti i suoi pregi e suoi difetti e dopo il rilascio di svariati update abbiamo visto l’inserimento di un nuovo end game, che aumenta il cap al liv 280 e con addirittura una nuova regione nelle apposite campagne d’esplorazione che nasconderà non poche sorprese e del loot preziosissimo; sto parlando del Diadema nuova regione completamente esplorabile, geograficamente situata dalle parti di Sea Of Clouds. Segnalo addirittura nelle mie prove lo spawn periodico di una missione d’emergenza dove si potranno ottenere delle potentissime armi, preparatevi dunque ad affrontare delle meccaniche avanzate molto complesse, che richiederanno la cooperazione di diversi party e alleanze presenti per l’appunto in quel preciso momento all’interno della nuova regione.
Naturalmente nei momenti più concitati, parliamo per esempio delle ore di punta, vi ritroverete ad affrontare queste missioni anche in 400 persone, che metteranno a dura prova i server Square in più di una occasione.

hw-ol-thediademMa se da una parte abbiamo i giocatori più navigati del titolo sempre più felici e affamati di nuovi contenuti, dall’altra parte abbiamo i neofiti che mettono in luce uno dei difetti della produzione: la moltitudine di valute end game per ottenere equipaggiamento e alcune meccaniche abbastanza elitarie per l’utente medio; un nuovo utente che si approccia al titolo può sentirsi un attimo spaesato, data la soverchiante mole d’informazioni d’apprendere in grado di mettere in difficoltà anche il giocatore più esperto.
Va detto che Square si è impegnata per creare una buona curva d’apprendimento, aggiungendo anche in queste ultime patch diverse nuove linee di dialogo e tutorial per aiutare i novizi, purtroppo la struttura stessa del titolo, molto stratificata e profonda, non aiuta e una volta arrivati al suo end game rimarrà comunque una bella sfida.
Nella 3.55b e nelle versioni precedenti è stato fatto comunque un tentativo di unire i due tipi di utenza e sono stati aggiunti anche diversi piani del Palace Of Dead, qualora ve lo steste chiedendo ora siamo a quota 200 piani.

podffPer chi non sapesse di cosa si tratta, il Palace Of Dead è un dungeon in pieno stile anni 90 con un suo livello e un suo equipaggiamento; il POD è stato creato con l’intento di unire veterani e novizi in un content end game unico, come si può ben capire concettualmente è stata una bella sfida ma il team di Yoshida c’è l’ha fatta alla grande grazie anche all’escamotage dell’equipaggiamento esclusivo per l’attività, anche se è comunque possibile ottenere attrezzature da portare fuori dal deep dungeon.
Inoltre, in modo da aiutare a portare avanti le avventure ad Eorzea anche a chi non fa parte di una gilda, o chi magari è un giocatore solitario per scelta, è stata aggiunta una pratica funzione per reclutare dei compagni per formare un gruppo (non mi sto riferendo al matchmaking, quello è presente sin dal lancio, ma a volte alcune attività risultano molto difficili in un gruppo non ben organizzato). Inoltre come se non bastasse il Party Finder è stato fatto un upgrade che addirittura consente di far gruppo e di svolgere alcune attività anche tra persone che si trovano su server differenti.
Invece è stato completamente abbandonato il parco divertimenti Gold Saucer, eccetto qualche piccola modifica per quanto concerne il campo del breeding di Chocobo da corsa, anche se va detto che già solo ottenere tutti i premi che offre il parco sarà sicuramente un’attività che vi terra impegnati per diversi mesi.
Dobbiamo dire che anche sul piano degli eventi stagionali Square non si è affatto risparmiata: effettivamente risulta molto difficile loggarsi sui server e non trovare un evento attivo, in più il costante supporto con update alle volte non vi darà nemmeno il tempo di esaurire tutti gli ultimi contenuti che ne saranno già disponibili dei nuovi, come per esempio lo scorso 28 Marzo con la nuova patch 3.56 uscita a sole due settimane di distanza dalla precedente 3.55 B, onestamente ci sembra il minimo visto con quale modello di business viene offerto il titolo.
Come abituati dal supporto post A Realm Reborn, anche qui l’aggiunta di dungeon è stata sempre continua nel tempo e di qualità, il tutto perfettamente integrato insieme alle nuove main scenario quest che sono andate ad allargare e completare la già imponente saga della guerra dragonica.

griffinhavensward
Per quanto riguarda il fronte Pvp anche qui si sono compiuti passi da gigante: abbiamo visto The Feast arrivare alla sua stagione 3, per chi non fosse avvezzo al titolo si tratta di uno scontro tra due party della luce (4VS4) anche qui viene rispettata la santissima trinità del role play(healer,tank,dps),comunque non manca la relativa classifica da scalare un po’ sulla falsa riga di come avviene nei titoli votati agli eSPORTS.
Anche le FrontLine sono state aggiornate e hanno avuto delle sensibilI modifiche, ma andiamo con ordine: le Frontline sono degli scenari di guerra tra le maggiori città stato che scendono in campo schierando le loro Grand Company, si tratta di scontri 72 vs 72 per il controllo dei territori, che tatticamente fanno un po’ il verso alle maggiori produzioni Moba.
Come è lecito aspettarsi da un matchmaking di tale proporzioni, richiede un tempo d’attesa non indifferente, per risolvere questo problema i ragazzi di Square hanno apportato delle sostanziali modifiche: sono stati aggiunti nuovi territori facenti parte delle nuove aree introdotte da Havensward al fine di snellire le code, la creazione della partita coinvolgerà tutti gli utenti, anche quelli che non possiedono l’espansione magna del titolo, naturalmente non verrà contata la reale forza del proprio equipaggiamento al fine di non sbilanciare l’esperienza e di fatto tutti i giocatori verranno sincronizzati al livello 50 .
Le ultime tre patch  (Soul Surrender e Far Edge of Fate A e B) sono andate a gettare le basi del plot narrativo che vedremo svilupparsi con Stormblood, dato che la componente narrativa è uno dei fiori all’occhiello della produzione vi basterà sapere che sono state introdotte delle nuove figure in grado, d’interagire con i cristalli, in modo analogo a quello che succede al nostro guerriero della luce; inoltre è stato rivisitato uno dei raid della saga dei Pirati del cielo dove è stato aggiunto un nuovo Primal ovvero Proto ultima, celati in questo step, arrivati senza il minimo preavviso, ci sono alcuni accessori nascosti tra i più potenti in game oltre che, come al solito, una questline dei Goblin nuova di zecca legata ai crafter specialistici (sembra che ormai ci hanno preso gusto).
In questi due anni di Havensward è stato fatto tutto il possibile e l’immaginabile per rendere l’esperienza migliore di quanto non fosse già al momento del rilascio, questo articolo vuole essere un recap di questi due anni passati in compagnia della saga della guerra dragonica , descrivendovi solo alcuni degli ultimi momenti di maggior importanza. Col senno di poi ci troviamo di fronte a uno dei migliori contenuti addizionali a pagamento degli ultimi anni e non vi nascondo che più di un espansione potrebbe essere tranquillamente un contenuto stand alone indipendente, oltre che uno dei migliori Final Fantasy .

Quindi vediamo completamente confermate le positive impressioni che avevamo avuto al suo arrivo sul mercato, abbiamo visto un ritorno alle tematiche dark fantasy dei classici per super nintendo e una storia ancora più matura che in passato, i contenuti end game sono stati pensati e ritagliati a forma di community, è stato fatto un gran lavoro per portare in un punto d’incontro tra l’esigenze dei fan e le scelte di game design
Pensando in modo lucido e razionale ci viene da pensare che un contenuto di simile fattura per certi versi sia veramente complesso da ripetere, ma abbiamo visto più volte da parte dei ragazzi di Square perfezionare e affinare meccaniche che ormai da troppi anni stagnavano nell’oblio dei Mmorpg. Chissà che Square con Stormblood non ci sorprenda ancora una volta e dobbiamo dire che le ultime notizie che arrivano dal giappone gettano delle più che rosee aspettative.
Rimanete sintonizzati con noi per futuri aggiornamenti su Stormblood e tutto quello che riguarda il magico mondo di Eorzea, la tempesta di sangue sta per abbattersi sui server del colosso giapponese.

final-fantasy-xiv-stormblood-14

Questo articolo è stato scritto quando l’ultimo update disponibile è il 3.55b, vi ricordiamo che il 28 marzo vedremo l’arrivo della 3.56 che dovrebbe proseguire la storia portata avanti da The Far Edge Of Fate e ci dovrebbe fare conoscere delle new entry nel cast che ci catapulteranno agli eventi di Stormblood.

4 Commenti a “Final Fantasy XIV: Ritorno ad Havensward”

  1. Claudio "Evil_Sephiroth" Perfler on

    Tutto giusto tranne il fatto che the diadem non se lo fila nessuno perché é inutile..fai orima a prendere armi più forti in altro modo

  2. IL.Davu on

    Tutto giusto tranne il fatto che the diadem non se lo fila nessuno perché é inutile..fai orima a prendere armi più forti in altro modo

    Ei ciao non mi sembra di aver detto che nessuno fà piû il diadema, tutto quello scritto qua sono le cose che mi son piaciute di più, avevo scritto due righe sulle armi ottenibili nel diadema ma poi in sede di correzione ho eliminato per avere un discorso più scorrevole. Grazie comunque faccio tesoro dei feed 🙂

  3. Evil_Sephiroth on

    Probabilmente ho scritto male. Intendevo che mi pare nella tua review avessi citato il diadema come uno dei modi per ottenere buoni oggetti..mentre invece é un event che non si fila nessuno ahahah

  4. IL.Davu on

    Probabilmente ho scritto male. Intendevo che mi pare nella tua review avessi citato il diadema come uno dei modi per ottenere buoni oggetti..mentre invece é un event che non si fila nessuno ahahah

    Ma non è che ti riferisci al vecchio Diadema?

    Nella patch 3.55 b hanno aggiunto quello nuovo dove c'è possibilità di ottenere delle armature a iLvL 265, addirittura spawna anche una missione d'emergenza dove richiede un buon numero di Alleanze e collaborazione per esser terminata dove si può prendere anche armi a iLVL 280 .

    Le armi più forti per ora si prendono in questo modo

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.