Elden Ring: nuovi dettagli su open world, combat system, RPG e il ruolo di George Martin

In una serie di interviste rilasciate in occasione dell’E3 2019, Hidetaka Miyazaki ha rivelato nuovi dettagli su Elden Ring. Ve li abbiamo riassunti nell’elenco in calce:

  • Il protagonista avrà un passato misterioso e sarà immerso in un mondo di gioco dai contorni volutamente vaghi.
  • Confermata la struttura open world con il protagonista che potrà esplorare liberamente la mappa. Dovrebbe esserci un cavallo per muoversi nella mappa.
  • La trama sarà incentrata maggiormente sulle varie ambientazioni e gli NPC avranno un ruolo fondamentale.
  • George R.R. Martin ha contribuito a creare la mitologia che fa da sfondo a Elden Ring. I personaggi e il mondo avranno così più personalità. Come i precedenti lavori della software house, la lore verrà raccontata semplicemente evocandola.
  • Il gioco si rifà alla mitologia nord-europea. L’Elden Ring che da il nome al gioco è un elemento chiave delle fondamenta del mondo di gioco. Costituisce le regole del mondo, ma come si vede nel trailer è stato distrutto.
  • L’Elden Ring avrà un ruolo chiave anche nel gameplay.
  • A differenza di Sekiro: Shadows Die Twice più improntato sull’azione, in Elden Ring la componente RPG sarà molto più importante con un protagonista personalizzabile in ogni aspetto, numerosi armi, magie e modi di attaccare i nemici.
  • Le meccaniche del gioco si baseranno fortemente su Dark Souls ma inserite in un contesto open world. Ambientazioni più grandi rendono il combattimento profondamente diverso.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.