EA parla di PS4 Pro, Scorpio, Switch, Mass Effect: Andromeda e non solo

Blake Jorgensen, CFO di Electronic Arts, ha parlato durante l’UBS Global Technology Conference di diversi argomenti, tra cui PS4 Pro, Xbox Scorpio, Nintendo Switch e i giochi della compagnia americana. Andiamo con ordine.

Secondo Jorgensen, l’uscita di PS4 Pro e Xbox Scorpio è positiva per il business in quanto permette ai consumatori di accedere a nuove tecnologie con maggiore frequenza rispetto al passato:

“In un mondo in continua evoluzione si tratta senza dubbio di qualcosa che non riesco a giudicare in maniera negativa…”

Sulla realtà virtuale:

“Si tratta di una grande opportunità, una nuova piattaforma per sperimentare le nostre idee. Ci sono ancora dei limiti ma siamo al lavoro per superarli. Per chi crea contenuti legati all’intrattenimento, la VR è davvero incredibile.”

Su Nintendo Switch:

“Arriveranno uno o due dei nostri giochi sulla console di Nintendo. Non abbiamo ancora svelato quale gioco, ma potete essere certi che arriverà uno dei più importanti progetti in cui siamo stati coinvolti. Siamo entusiasti di Nintendo Switch, è un dispositivo interessante ma è presto per dire se avrà successo o meno, e se i giocatori vorranno affiancarlo alle console portatili che già possiedono.”

Si è poi passato ai titoli di Electronic Arts come Mass Effect: Andromeda definito spettacolare da Jorgensen:

“È un grande brand amato da molti giocatori. E’ una commistione di sci-fi e azione, e penso che Mass Effect: Andromeda sia uno dei migliori in assoluto. Davvero, è un prodotto spettacolare.”

Jorgensen ha spiegato che EA sta concedendo a Bioware tutto il tempo necessario per completare i lavori sul gioco. L’obiettivo è di uscire entro il 31 Marzo 2017, tuttavia non viene escluso un rinvio alla Primavera 2017.

EA è molto contenta delle vendite di Battlefield 1 che sta superando le aspettative. Titanfall 2 invece non sta vendendo benissimo e forse lo stesso gioco di DICE potrebbe aver intralciato le vendite dello shooter di Respawn Entertainment. Tuttavia Jorgensen si è dichiarato molto felice del riscontro positivo della critica:

“Per molti giocatori è un brand nuovo dato che il primo episodio è stato rilasciato solo su PC e Xbox One. Con Titanfall stiamo costruendo un franchise, non sono importanti i risultati dei primi giorni o settimane, ma quello che otterremo sul lungo periodo.”

Infine Jorgensen ha parlato dello Star Wars di Visceral Games e sull’action game di Jade Raymond, creatrice di Assassin’s Creed. Con i due giochi EA vuole uscire dai confini dei titoli sportivi, simulatori e FPS a cui ha abituato il suo pubblico negli ultimi anni proponendo action game in stile Assassin’s Creed e GTA. Per il titolo di Jade Raymond ci vorranno almeno tre anni di sviluppo.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.