Donald Trump: i videogiochi e i film violenti influenzano negativamente i ragazzi

Ci risiamo: ogni volta qualcuno incolpa i videogiochi (e in questo caso anche ai film) violenti di influenzare negativamente le menti dei ragazzi più giovani. Questa volta a parlarne è Donald Trump, il presidente degli Stati Uniti d’America:

“Sento dire di recenti che l’alto tasso di violenza nei film e nei videogiochi sta formando negativamente il pensiero e lo sviluppo dei più giovani. Dobbiamo fare qualcosa per evitare che i ragazzi non vengano messi in condizione di fruire di contenuti che possano danneggiarli. Ci sono tanti film violenti, e lo stesso vale per i videogiochi, forse dovremmo rivedere il sistema di rating.”

4 Commenti a “Donald Trump: i videogiochi e i film violenti influenzano negativamente i ragazzi”

  1. edgar poe01 on

    Meh dai, i videogiochi stavolta sono in buona compagnia con i film 😀
    È la cattiva politica che crea violenza, altroché! (guerre, disperazioni, esclusioni, ecc non fanno altro che produrla).
    Poi basta a menarla con questi “ragazzi violenti”. Siamo noi adulti a dare cattivo esempio e cattiva educazione.

  2. Max17 on

    Continuo a ripetere che con gli anni di giochi violenti alle spalle, secondo sta gente è un miracolo se non colleziono parti umane xD

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.