Il director di God of War difende i giochi singleplayer

Cory Barlog, director di God of War, con un post su Twitter ha difeso i giochi singleplayer dopo ciò che è successo a Visceral Games e al videogioco di Star Wars in sviluppo:

“Amo i giochi single player lineari. Mi rattrista il fatto che la parola “lineare” venga vista in ottica negativa. Puoi avere libertà d’azione anche in un gioco lineare story-driven.”

Parole che si aggiungono a quelle di Rami Ismail che invita a supportare le produzioni singleplayer per non farle morire.


Il dio della guerra è cambiato... e questo non è più il Kratos che conoscevi. Preparati a percorrere sentieri inesplorati in questa nuova versione di una storia divenuta leggenda. Unisciti a Kratos mentre affronta un viaggio introspettivo di formazione e violenza, spinto dal desiderio di rappresentare un modello positivo per suo figlio. In un mondo popolato da mostri, draghi e dei, le responsabilità che gravano sulle sue spalle sono enormi. E quando la tua vita è segnata dal sangue e dal caos, come puoi impedire che gli errori del passato compromettano il futuro? Questa sorprendente rielaborazione di God of War individua gli elementi fondamentali della serie (combattimenti impegnativi, dimensioni mozzafiato e una storia coinvolgente) per fonderli in una nuova luce.

God of War è un videogioco che appartiene alla serie del genere , sviluppato da e pubblicato da per .

God of War non ha ancora una data di uscita.

4 Commenti a “Il director di God of War difende i giochi singleplayer”

  1. Sid on
    Macchiaiolo

    Comunque non sta difendendo i giochi singleplayer, ma i giochi singleplayer LINEARI.
    Ovviamente deve portare acqua al proprio mulino.

    Vabbè…siamo li.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.