DICE non farà gli stessi errori Battlefront II con le microtransazioni nel nuovo Battlefield

Kotaku ha avuto la possibilità di parlare con un portavoce di DICE chiedendogli di come verranno gestite le microtransazioni nel prossimo capitolo di Battlefield il cui nome del gioco dovrebbe essere Battlefield V. Il portavoce ha dichiarato che DICE non ha preso alla leggera le polemiche sulle microtransazioni di Star Wars: Battlefront II e per questo motivo il team non vuole inserire nessun elemento pay-to-win nel nuovo Battlefield. Secondo le fonti di Kotaku le microtransazioni questa volta coinvolgeranno solamente gli elementi estetici.


Battlefield 2018 è un videogioco sviluppato da e pubblicato da per , .

Battlefield 2018 non ha ancora una data di uscita.

Un Commento a “DICE non farà gli stessi errori Battlefront II con le microtransazioni nel nuovo Battlefield”

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.