Devil May Cry 5 dovrebbe ispirarsi a God of War secondo Hideki Kamiya

Si è parlato spesso di Devil May Cry 5 nell’ultimo periodo, ma al momento Capcom non ha ancora annunciato nulla. Così mentre aspettiamo qualche notizia dalla casa di Osaka, Hideki Kamiya, creatore della serie action, si è lasciato andare a una riflessione su Twitter affermando che Capcom dovrebbe ispirarsi al nuovo God of War esclusivo per PS4:

“Sto formulando qualche idea, ma penso che sia arrivato il momento di un revisione del design per DMC. Guardando alle tendenze del momento e all’incredibile grafica degli ultimi giochi Capcom, il prossimo DMC dovrebbe fare un cambiamento completo, come God of War. Invece di creare un altro hack ‘n’ slash in stile anime, Capcom trasformerà DMC5 in un action game realistico e cinematografico.”


Devil May Cry 4 Special Edition è un videogioco che appartiene alla serie del genere sviluppato da e pubblicato da per , .

La data di uscita di Devil May Cry 4 Special Edition è il 23 giugno 2015 per Playstation 4, Xbox One.

40 Commenti a “Devil May Cry 5 dovrebbe ispirarsi a God of War secondo Hideki Kamiya”

1 2 3
  1. Macchiaiolo on
    glenkocco

    dai, sta trollando

    Ma sicuro.
    Oppure si riferisce all'aspetto grafico e non al gameplay.
    Anche perché snaturare l'originale e meraviglioso gameplay di DMC, tra l'altro sua creatura, per trasformarlo in un simulatore di passeggiate con ogni tanto qualche combattimento come sembra essere il prossimo GoW è praticamente un sacrilegio degno di scomunica e di lapidazione pubblica in piazza.

  2. Macchiaiolo on
    glenkocco

    dai, sta trollando

    Ma sicuro.
    Oppure si riferisce all'aspetto grafico e non al gameplay.
    Anche perché snaturare l'originale e meraviglioso gameplay di DMC, tra l'altro sua creatura, per trasformarlo in un simulatore di passeggiate con ogni tanto qualche combattimento come sembra essere il prossimo GoW è praticamente un sacrilegio degno di scomunica e di lapidazione pubblica in piazza.

  3. glenkocco on
    Macchiaiolo

    Ma sicuro.
    Oppure si riferisce all'aspetto grafico e non al gameplay.
    Anche perché snaturare l'originale e meraviglioso gameplay di DMC, tra l'altro sua creatura, per trasformarlo in un simulatore di passeggiate con ogni tanto qualche combattimento come sembra essere il prossimo GoW è praticamente un sacrilegio degno di scomunica e di lapidazione pubblica in piazza.

    già. spero quindi sia una velata critica al cambio di GoW e non un Kamiya che si è bevuto il cervello :asd:

  4. Kassandro on

    Bello vedere come il gioco più promettente in arrivo nel 2018 sia già stato etichettato come "simulazione di passeggiate " :asd: #obiettività #fanboys #haters

    Ha perfettamente ragione invece, una produzione odierna non può più prescindere da un livello tecnico – narrativo di primo ordine.
    A questo si riferisce. E cmq anche il gameplay originale per quanto ottimo OGGI risulterebbe antiquato o quantomeno insegnato alla massa. E siccome non fanno beneficenza. …

    Un duscorso che fila perfettamente.

  5. Dimitri136 on
    Macchiaiolo

    Ma sicuro.
    Oppure si riferisce all'aspetto grafico e non al gameplay.
    Anche perché snaturare l'originale e meraviglioso gameplay di DMC, tra l'altro sua creatura, per trasformarlo in un simulatore di passeggiate con ogni tanto qualche combattimento come sembra essere il prossimo GoW è praticamente un sacrilegio degno di scomunica e di lapidazione pubblica in piazza.

    Ma a dire il vero non mi sembra parli di gameplay per quanto riguarda GoW, ma più all'idea di "rivoluzionare" un po' la serie come stanno provando a fare in Santa Monica. Poi quando provi a rivoluzionare un prodotto non vuol dire cambiargli il genere, può comunque rimanere un HnS, magari fatto ancora meglio, introducendo però nuovi aspetti.

  6. The_WLF on
    Dimitri136

    Ma a dire il vero non mi sembra parli di gameplay per quanto riguarda GoW, ma più all'idea di "rivoluzionare" un po' la serie come stanno provando a fare in Santa Monica. Poi quando provi a rivoluzionare un prodotto non vuol dire cambiargli il genere, può comunque rimanere un HnS, magari fatto ancora meglio, introducendo però nuovi aspetti.

    Stavo per scrivere la stessa cosa… 😀

  7. Macchiaiolo on
    Kassandro

    Bello vedere come il gioco più promettente in arrivo nel 2018 sia già stato etichettato come "simulazione di passeggiate " :asd: #obiettività #fanboys #haters

    Immagino le hashtag fossero riferite a te stesso visto che lo reputi il "gioco più promettente in arrivo nel 2018". dimenticando un Ghost of Tsushima, tanto per dirne 1, ma anche un Ni No Kuni 2, tanto per dirne un altro e rimango sempre in casa Sony.

  8. Sid on
    Macchiaiolo

    Ma sicuro.
    Oppure si riferisce all'aspetto grafico e non al gameplay.
    Anche perché snaturare l'originale e meraviglioso gameplay di DMC, tra l'altro sua creatura, per trasformarlo in un simulatore di passeggiate con ogni tanto qualche combattimento come sembra essere il prossimo GoW è praticamente un sacrilegio degno di scomunica e di lapidazione pubblica in piazza.

    Che significa? Allora anche un Gears of war potrebbe essere definito così no? Come l'80% dei giochi single player d'avventura

  9. Prinzilabelva on

    Mah. Secondo me basterebbe fare un DMC serio come i primi 4. Con i veri protagonisti, il gameplay fluido (fondamentali i 60 fps anche su console), con grafica jappa style e tecnico che da sempre rispecchia la serie originale, tanta tamarraggine e un pizzico di trama più impegnativa. Avrebbero già fatto centro con poco sforzo.

  10. Macchiaiolo on
    Dimitri136

    Ma a dire il vero non mi sembra parli di gameplay per quanto riguarda GoW, ma più all'idea di "rivoluzionare" un po' la serie come stanno provando a fare in Santa Monica. Poi quando provi a rivoluzionare un prodotto non vuol dire cambiargli il genere, può comunque rimanere un HnS, magari fatto ancora meglio, introducendo però nuovi aspetti.

    Beh allora cosa vuole dire "rivoluzionare la serie"?
    Poi l'etichetta "cinematic action game" mi sembra poco equivocabile.

    Sid

    Che significa? Allora anche un Gears of war potrebbe essere definito così no? Come l'80% dei giochi single player d'avventura

    Si parla di action moderni, non di TPS. E come aggravante da giochi che di partenza sono h&s non semplici action.

    Aggiungo che mi fa sempre spisciare la frase "l'ip X ha fatto il suo tempo c'è bisogno di svecchiare la formula" e si accetta anche un cambio di genere.
    Ma cavolo, se vi ha annoiato prendete un altro gioco! Se prendo un determinato titolo è perché cerco quel determinato gameplay. Con gli anni si può raffinare, ampliare, ma non cambiare radicalmente.
    E' come se da domani GT o Forza diventassero manageriali di corse, perché la formula andava svecchiata, quindi lasciamo la personalizzazione dell'auto, la parte di assetto, la parte di acquisto, ma la corsa la facciamo automatica. Cioè dai sono già 7 capitoli che corriamo sui circuiti, basta ora :asd:

  11. Dimitri136 on
    Macchiaiolo

    Beh allora cosa vuole dire "rivoluzionare la serie"?
    Poi l'etichetta "cinematic action game" mi sembra poco equivocabile.

    Oddio effettivamente il secondo tweet è più "inquietante", ma potrebbe essere una semplice provocazione, a quel punto tanto vale creare una nuova IP e non cercare di sfruttare il nome a tutti i costi come sta facendo Konami con MGS…

  12. Macchiaiolo on
    Dimitri136

    Oddio effettivamente il secondo tweet è più "inquietante", ma potrebbe essere una semplice provocazione, a quel punto tanto vale creare una nuova IP e non cercare di sfruttare il nome a tutti i costi come sta facendo Konami con MGS…

    E' quello che dico anche sopra.
    Comunque anche io, come puoi leggere più su, la ritengo una provocazione, più che un vero consiglio spassionato.

  13. Prinzilabelva on
    Macchiaiolo

    Beh allora cosa vuole dire "rivoluzionare la serie"?
    Poi l'etichetta "cinematic action game" mi sembra poco equivocabile.

    Si parla di action moderni, non di TPS. E come aggravante da giochi che di partenza sono h&s non semplici action.

    Aggiungo che mi fa sempre spisciare la frase "l'ip X ha fatto il suo tempo c'è bisogno di svecchiare la formula" e si accetta anche un cambio di genere.
    Ma cavolo, se vi ha annoiato prendete un altro gioco! Se prendo un determinato titolo è perché cerco quel determinato gameplay. Con gli anni si può raffinare, ampliare, ma non cambiare radicalmente.
    E' come se da domani GT o Forza diventassero manageriali di corse, perché la formula andava svecchiata, quindi lasciamo la personalizzazione dell'auto, la parte di assetto, la parte di acquisto, ma la corsa la facciamo automatica. Cioè dai sono già 7 capitoli che corriamo sui circuiti, basta ora :asd:

    Ma, non lo so. Diciamo che una fusioni di generi in realtà non mi dispiacerebbe. Perchè alla fine l'importante è che in un god of war si meni e forte. Che poi sia con visuale da dietro piuttosto che dall'alto non so. Ho giocato a Hellblade, che come sistema di combattimento sarà molto simile a gow, anche se ovviamente molto più "complesso" e ti dirò che non mi è dispiaciuto affatto. Stiamo a vedere, difficile giudicare un titolo senza che nemmeno sia uscito, specialmente se ha subito cambiamenti così importanti. Poi io nel dubbio ai Santa Monica la fiducia la do a prescindere. Se resterò deluso allora si che potrò lamentarmi.

  14. Kassandro on

    Se i giochi non si evolvessero staremo ancora giocando a Golden axe.

    Un franchise può benissimo evolversi e diventare altro facendolo altrettanto bene se non meglio.

  15. Kassandro on

    RE4 è riconosciuto come uno dei giochi migliori di sempre (a ben vedere) e nonostante il nome proveniente da un genere diverso ha avuto un successo enorme.

    Non vedo come possa essere un male :asd:

  16. Macchiaiolo on
    Prinzilabelva

    Ma, non lo so. Diciamo che una fusioni di generi in realtà non mi dispiacerebbe. Perchè alla fine l'importante è che in un god of war si meni e forte. Che poi sia con visuale da dietro piuttosto che dall'alto non so. Ho giocato a Hellblade, che come sistema di combattimento sarà molto simile a gow, anche se ovviamente molto più "complesso" e ti dirò che non mi è dispiaciuto affatto. Stiamo a vedere, difficile giudicare un titolo senza che nemmeno sia uscito, specialmente se ha subito cambiamenti così importanti. Poi io nel dubbio ai Santa Monica la fiducia la do a prescindere. Se resterò deluso allora si che potrò lamentarmi.

    Ma ovvio che il gioco andrà provato e lo proverò, come faccio con tutti i giochi che rientrano nei miei generi preferiti.
    Però già l'assenza del tasto salto taglia fuori tutta la parte platform e buona parte degli enigmi ambientali.
    Purtroppo mi aspetto notevoli semplificazioni anche sotto l'aspetto combattimento. Vedi il bimbetto che con le frecce ti stordisce i nemici così che Kratos possa smembrarli in un tripudio di budella (vero segno distintivo della serie).
    Diciamo che se te dai fiducia al team, io non ne do ai cambiamenti detti.

  17. Macchiaiolo on
    Prinzilabelva

    Ma, non lo so. Diciamo che una fusioni di generi in realtà non mi dispiacerebbe. Perchè alla fine l'importante è che in un god of war si meni e forte. Che poi sia con visuale da dietro piuttosto che dall'alto non so. Ho giocato a Hellblade, che come sistema di combattimento sarà molto simile a gow, anche se ovviamente molto più "complesso" e ti dirò che non mi è dispiaciuto affatto. Stiamo a vedere, difficile giudicare un titolo senza che nemmeno sia uscito, specialmente se ha subito cambiamenti così importanti. Poi io nel dubbio ai Santa Monica la fiducia la do a prescindere. Se resterò deluso allora si che potrò lamentarmi.

    Ma ovvio che il gioco andrà provato e lo proverò, come faccio con tutti i giochi che rientrano nei miei generi preferiti.
    Però già l'assenza del tasto salto taglia fuori tutta la parte platform e buona parte degli enigmi ambientali.
    Purtroppo mi aspetto notevoli semplificazioni anche sotto l'aspetto combattimento. Vedi il bimbetto che con le frecce ti stordisce i nemici così che Kratos possa smembrarli in un tripudio di budella (vero segno distintivo della serie).
    Diciamo che se te dai fiducia al team, io non ne do ai cambiamenti detti.

  18. The_WLF on
    Kassandro

    RE4 è riconosciuto come uno dei giochi migliori di sempre (a ben vedere) e nonostante il nome proveniente da un genere diverso ha avuto un successo enorme.

    Non vedo come possa essere un male :asd:

    RE4 segna per me la fine del brand. Almeno fino al 7.
    Segno di come evolversi va bene, solo che va fatto nel modo giusto… :asd:

1 2 3

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.