Il concept di Death Stranding è visionario afferma Norman Reedus

Intervistato dal podcast podcast B&H Photography, Norman Reedus ha parlato di Death Stranding, videogioco in cui interpreterà il protagonista. Reedus ha elogiato il concept del gioco:

“Non so dirvi esattamente di cosa parla il gioco, o meglio, conosco la trama fino a un certo punto. Il concept è incredibile, pazzesco, si parla di connessioni: qualcosa di visionario, molto in anticipo sui tempi. Ci sono elementi dei social media, l’idea di una società che ha ormai perso l’idea del contatto fisico tra persone. Il gioco è ambientato dopo questa epoca e si cerca di ristabilire il contatto perduto tra gli essere umani, e non solo.”


Death Stranding è un videogioco sviluppato da e pubblicato da per .

Death Stranding non ha ancora una data di uscita.

5 Commenti a “Il concept di Death Stranding è visionario afferma Norman Reedus”

  1. glenkocco on

    sempre più intrigante e interessante, ma stanno hypando talmente tanto il concept visionario che, se non è un game-changer, sarà quasi un flop (non di vendite, quello mai, ma di concept appunto)

  2. Macchiaiolo on
    glenkocco

    sempre più intrigante e interessante, ma stanno hypando talmente tanto il concept visionario che, se non è un game-changer, sarà quasi un flop (non di vendite, quello mai, ma di concept appunto)

    "L’idea di una società che ha ormai perso l’idea del contatto fisico tra persone"
    Praticamente Demolition Man del '93 :asd:
    Comunque vediamo cosa tirano fuori, molto dubbioso sul risultato, anche perché fino ad ora bellissimi trailer costosissimi ma zero gameplay.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.