Capcom riduce il suo staff, a rischio il sequel di Dead Rising

Notizia di oggi è quella della riduzione dell’organico degli uffici di Vancouver di Capcom, a quanto comunicato da persone vicine all’azienda questa decisione avrà ripercussioni sui prossimi giochi in programma di rilascio tra cui un progetto non ancora annunciato e il prossimo Dead Rising.

La fonte è rimasta anonima, e ha comunicato che circa 50 persone sono state licenziate a causa della riorganizzazione aziendale attualmente in corso. Cifra enorme considerando che per Linkedin l’intera Capcom Vancouver conta circa 250 dipendenti.

Oltre ai due titoli sopra citati, Capcom Vancounver è responsabile anche alcuni giochi mobile, tra cui Puzzle Fighters rilasciato qualche mese fa dall’azienda nipponica.

Restiamo in attesa della risposta ufficiale di Capcom sulle cause di questi allontanamenti


È Natale a Willamette, nel Colorado, è una misteriosa epidemia ha colpito il Willamette Memorial Megaplex Mall e sta circondando la città con letali predatori. Unisciti a Frank West alla scoperta di un vasto mondo aperto con nuovi pericolosi zombie, usa l'enorme quantità di modi disponibili per ucciderli mentre cerchi di scoprire il motivo dell'epidemia ... oppure muori combattendo.

Dead Rising 4 è un videogioco che appartiene alla serie del genere pubblicato da , per , .

La data di uscita di Dead Rising 4 è il 6 dicembre 2016 per Xbox One, il 5 Dicembre 2017 per PS4.

6 Commenti a “Capcom riduce il suo staff, a rischio il sequel di Dead Rising”

  1. edgar poe01 on

    Scusate se posso sembrare acido, ma Dead Reasing non l’ho mai sopportato, è un accozzaglia splatter mal riuscita piena di contenuti superficiali e nonsense.
    “Ma proprio quel non sense è il core del gioco!”
    È brutto comunque.

  2. AlexDeRoma on

    quello della 360 era spettacolare e innovativo all'epoca con quello del 2013 mi ci sono divertito un botto, era proprio folle XD , dispiace per i dipendenti.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.