Il nuovo Call of Duty sarà ambientato nel passato?

Il prossimo capitolo della saga Call of Duty sarà realizzato da Sledgehammer Games, il team di Advanced Warfare. Al momento del videogioco non sappiamo nulla, ma il co-fondatore del team, Michael Condrey, ha pubblicato un’immagine su Twitter per augurare buon natale che potrebbe rivelare qualche informazione sul gioco. Nell’immagine si vede infatti una Colt M1911,pistola d’ordinanza delle United States Armed Forces dal 1911 al 1985 utilizzata nella prima e nella seconda guerra mondiale, in Corea e in Vietnam. In passato si è vociferato di un Call of Duty ambientato nel Vietnam e la notizia di oggi non fa altro che fortificare i rumour.


Call of Duty® torna alle sue radici con Call of Duty®: WWII, un'esperienza mozzafiato che porterà una nuova generazione nella Seconda Guerra Mondiale. Scopri il classico combattimento di Call of Duty®, i legami del cameratismo e il cuore crudele di una guerra contro un potere globale che sta tenendo il mondo in pugno. Call of Duty®: WWII porta la Seconda Guerra Mondiale nella nuova generazione con tre diverse modalità di gioco: Campagna, Multigiocatore e Cooperativa.

Call of Duty: WWII è un videogioco che appartiene alla serie del genere sviluppato da , e pubblicato da per , .

La data di uscita di Call of Duty: WWII è il 3 novembre 2017 per Playstation 4, Xbox One.

Un Commento a “Il nuovo Call of Duty sarà ambientato nel passato?”

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.