Basta nazisti nel nuovo trailer di Wolfenstein II: The New Colossus

Bethesda ha pubblicato oggi un nuovo gameplay trailer di Wolfenstein II: The New Colossus intitolato “Mai più Nazisti”.

I Nazisti hanno conquistato l’America e hanno trasformato Manahattan in una landa desolata. Hanno separato con muri New Orlenas e stanno sistematicamente effettuando delle purghe in città, bruciando case e persone. Girano spavaldi per le strade delle piccole città americane andando dove vogliono, prendendo quello che vogliono e comportandosi come meglio li aggrada. Ma questa non è l’America di BJ Blazkowicz
Gli Stati Uniti non saranno mai sconfitti, specialmente con BJ all’opera, guidando la resistenza e innescando la rivoluzione. Guarda la Resistenza che insorge per incutere paura ai Nazisti nell’ultimo video di Wolfenstein II: The New Colossus.

Wolfenstein II: The New Colossus sarà pubblicato il 27 ottobre 2017 per Xbox One, PlayStation 4 e PC.


Wolfenstein® II: The New Colossus™ è l'attesissimo seguito dell'acclamato sparatutto in soggettiva Wolfenstein®: The New Order™, sviluppato dal pluripremiato studio MachineGames. Una coinvolgente avventura realizzata con l'avveniristico motore id Tech® 6, Wolfenstein® II catapulta i giocatori nell'America soggiogata dai nazisti, in una missione per reclutare i coraggiosi combattenti della resistenza rimasti. Affronta i nazisti in luoghi emblematici, imbraccia armi potentissime e sfrutta abilità del tutto nuove per farti strada tra legioni di soldati nazisti in questo spettacolare sparatutto in soggettiva.

Wolfenstein II: The New Colossus è un videogioco che appartiene alla serie del genere sviluppato da e pubblicato da per , , , .

La data di uscita di Wolfenstein II: The New Colossus è il 27 ottobre 2017 per Nintendo Switch, PC, Playstation 4, Xbox One.

3 Commenti a “Basta nazisti nel nuovo trailer di Wolfenstein II: The New Colossus”

  1. edgar poe01 on

    Non sono mai stato politicamente vicino o simpatizzante del fascismo e del nazismo, però vedere tutti questi videogame statunitensi nazionalisti mi dà un senso di leggero fastidio. Quanto sarebbe bello giocare un videogames dove si combatte lo strapotere anglo-statunitense, magari da parte di un esiguo gruppo centraficano che vuole liberarsi dallo sfruttamento delle grandi multinazionali di questi due stati, con tanto di fanatici paramilitari che le difendono. Ce n'è di storie originali per fare un avvincente videogame.

  2. adenosina on

    Non sono mai stato politicamente vicino o simpatizzante del fascismo e del nazismo, però vedere tutti questi videogame statunitensi nazionalisti mi dà un senso di leggero fastidio. Quanto sarebbe bello giocare un videogames dove si combatte lo strapotere anglo-statunitense, magari da parte di un esiguo gruppo centraficano che vuole liberarsi dallo sfruttamento delle grandi multinazionali di questi due stati, con tanto di fanatici paramilitari che le difendono. Ce n'è di storie originali per fare un avvincente videogame.

    È come chiedere un gioco dove si vede la guerra dalla parte dei nazisti. Non si fa perché il medium non è sufficientemente maturo soprattutto vista l'utenza di riferimento

  3. The_WLF on

    Non sono mai stato politicamente vicino o simpatizzante del fascismo e del nazismo, però vedere tutti questi videogame statunitensi nazionalisti mi dà un senso di leggero fastidio. Quanto sarebbe bello giocare un videogames dove si combatte lo strapotere anglo-statunitense, magari da parte di un esiguo gruppo centraficano che vuole liberarsi dallo sfruttamento delle grandi multinazionali di questi due stati, con tanto di fanatici paramilitari che le difendono. Ce n'è di storie originali per fare un avvincente videogame.

    Beh, in realtà i MachineGames sarebbero svedesi… 😀

    Cmq hype pazzesco per questo gioco!!

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.