Assassin’s Creed III, un video confronta il gioco originale col remastered

Ubisoft ha pubblicato un nuovo trailer di Assassin’s Creed III Remastered. Il filmato confronta il gioco originale con il remastered. Disponibile dal 29 Marzo su PS4 e Xbox One, Assassin’s Creed III Remastered include un’interfaccia di gioco rivista, economia di gioco rinnovata con nuove armi da creare e migliorie alla furtività. Dal 21 Maggio sarà disponibile anche la versione Nintendo Switch con il supporto alla funzione HD Rumble e al touchscreen.


Assassin’s Creed III Remastered è un videogioco del genere , pubblicato da per , , , .

La data di uscita di Assassin’s Creed III Remastered è il 29 marzo 2019 per PC, Playstation 4, Xbox One, il 21 maggio 2019 per Nintendo Switch.

6 Commenti a “Assassin’s Creed III, un video confronta il gioco originale col remastered”

  1. stefano.pet on

    Assassin's creed ha vissuto punti molto alti e punti molto bassi. AC3 rappresenta il fondo del barile di questa ip. Per quanto tecnicamente sembri un buon remaster vi consiglio caldamente di evitare questo gioco se non lo conoscete. A meno che il remaster non abbia coinvolto anche il gameplay, cosa che non è.

  2. JanderSunstar on

    Che superficialità. AC3 è invece l'ultimo AC dove la storia nel tempo presente abbia un peso e un senso e una sua conclusione che alla gente piaccia o meno. Ha il sistema di economia e commercio nel gioco più bello di tutta la saga e meglio organizzato, ci sono i combattimenti navali se a uno piace farli ma non sono cosi impegnativi da essere un peso se non te ne frega niente e per quanto a me non piaccia Connor (il protagonista nel passato) è innegabile che la narrazione della rivoluzione americana sia davvero ben fatta e piena di personaggi interessanti con cui interagire. A mio parere dal punto di vista narrativo (sempre tralasciando alcuni aspetti del protagonista o del suo maestro deficiente) è fatto meglio di molti altri venuti dopo.

  3. stefano.pet on
    JanderSunstar

    Che superficialità. AC3 è invece l'ultimo AC dove la storia nel tempo presente abbia un peso e un senso e una sua conclusione che alla gente piaccia o meno. Ha il sistema di economia e commercio nel gioco più bello di tutta la saga e meglio organizzato, ci sono i combattimenti navali se a uno piace farli ma non sono cosi impegnativi da essere un peso se non te ne frega niente e per quanto a me non piaccia Connor (il protagonista nel passato) è innegabile che la narrazione della rivoluzione americana sia davvero ben fatta e piena di personaggi interessanti con cui interagire. A mio parere dal punto di vista narrativo (sempre tralasciando alcuni aspetti del protagonista o del suo maestro deficiente) è fatto meglio di molti altri venuti dopo.

    Perchè non la penso come te sono superficiale? Convinto tu… Accettare le opinioni altrui risulta molto difficile a chi frequenta questo forum, uno dei motivi che mi spinsero ad allontanarmi.

  4. JanderSunstar on

    Intanto non hai motivato la tua opinione, secondo hanno anche cambiato il gameplay ed è stato anche detto in maniera esplicita quindi il tuo E' un commento superficiale perchè non ti sei nemmeno informato su tutto quello che hanno fatto. Poi se non ti piace sono affari tuoi, non è nemmeno il mio capitolo preferito ma prima di sconsigliarlo caldamente perlomeno spiega le tue ragioni. Il punto più basso di sicuro non è stato AC3 in questa saga.

  5. Sunny90 on

    A me non era dispiaciuto, forse più che altro per l'ambientazione, ma sinceramente non vedo proprio alcun motivo per farne un remastered.

  6. Max17 on

    Resta il fatto che è il AC con più incassi, per quanto il 2 sia nettamente migliore, sia come critica che come storia, il fatto che sia ambientato in america, ha generato una vendita spaventosa.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.