Assassin's Creed III: AI di folla, animali rari e quest in base al comportamento
Pubblicata il 27/04/2012 - 13:48 da Luca lycenhol Trevisson - Commenta

Non vedremo più personaggi di contorno che chiaccherano per più di due ore al mercato in Assassin's Creed III e lontano dalla civiltà, nella natura selvaggia, troveremo un ambiente vivo.

Il direttore creativo Alex Hutchinson ha dichiarato ad Ausgamers che il terzo capitolo della saga degli Assassini ha fatto "enormi progressi" per quanto riguarda l'intelligenze artificiali della folla, diventando una nuova pietra miliare per l'intera serie:

Le aggiunte maggiori sono orientate per permettere agli individui che formano la folla di avere una destinazione o un compito da svolgere, terminato il quale ne intraprendono un'altro in sequenza.

Non vedrete più persone che stanno a chiaccherare per ore. Al più dopo un po' smetteranno ed andranno per la loro strada.

In una serie che per prima ha presentato grandi folle di NPC e ne ha fatto il suo segno distintivo, è una mossa importante decidere di abbandonare il territorio urbano, ma Hutchinsons afferma che "gli animali sono la 'folla' della natura selvaggia":

 I giocatori potranno ovviamente cacciare gli animali, ma quello che vogliamo realimente è che la gente si concentri sul seguire le tracce e sulla realizzazione di trappole per catturare gli animali.

Vogliamo che gli utenti possano ammirare alcune specie di animali semplicemente spostandosi per il mondo di gioco, ma molte altre richiederanno che il giocatore utilizzi tattiche e strategie per stanarli ed ucciderli. In un certo qual modo, vogliamo che i giocatori assassinino gli animali piuttosto che gli sparino semplicemente.

Il comportamento e le abitudini di gioco dell'utente saranno molto importanti dato che in certi casi potranno essere premiati sbloccando "percorsi alternativi del gameplay". Hutchinsons cita come esempio un club di cacciatori che, nel caso la nostra arma preferita sia l'arco, potrebbero decidere di farci accedere tra le loro fila:

Manderanno un invito al giocatore il quale gli permetterà di accedere ad un'area della mappa preventivamente inaccessibile, dove potersi unire al club ed ottenere un campionario di nuove sfide secondarie e ricompense.

Ricordiamo che Assassin's Creed III è atteso per PC, Xbox 360 e PlayStation 3 in ottobre. La versione per Wii U seguirà il lancio della console stessa.

Puoi commentare questo contenuto nella discussione sul forum.