Activision non è preoccupata della frammentazione di Call of Duty

Eric Hirshberg, CEO di Activision, ha parlato dell’attuale situazione del brand di Call of Duty affermando di non essere preoccupato della frammentazione:

“È un prodotto unico, ha una cadenza annuale ed è stato in cima alle classifiche di vendita per tantissimi anni. Penso sia qualcosa senza precedenti. Abbiamo diversi filoni e universi narrativi e per noi non è un problema, non siamo preoccupati per questo. Fino a quando gli utenti si divertono con Call of Duty, noi siamo contenti.”

Activision, ha spiegato Hirshberg, ha continuato a supportare anche i giochi meno recenti della saga portando i giocatori a dedicarsi a più titoli e non solo a un unico prodotto.


Call of Duty® torna alle sue radici con Call of Duty®: WWII, un'esperienza mozzafiato che porterà una nuova generazione nella Seconda Guerra Mondiale. Scopri il classico combattimento di Call of Duty®, i legami del cameratismo e il cuore crudele di una guerra contro un potere globale che sta tenendo il mondo in pugno. Call of Duty®: WWII porta la Seconda Guerra Mondiale nella nuova generazione con tre diverse modalità di gioco: Campagna, Multigiocatore e Cooperativa.

Call of Duty: WWII è un videogioco che appartiene alla serie del genere sviluppato da , e pubblicato da per , .

La data di uscita di Call of Duty: WWII è il 3 novembre 2017 per Playstation 4, Xbox One.

3 Commenti a “Activision non è preoccupata della frammentazione di Call of Duty”

  1. adenosina on

    A Soldivision piace la frammentazione e la cadenza annuale della serie :asd:

    Copy and paste è uno stile di vita

    Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk

  2. Ciccio8 on

    Copy and paste è uno stile di vita

    Inviato dal mio SM-N9005 utilizzando Tapatalk

    Beh però vuoi mettere, quando hai 2 basi su cui lavorare c'è la difficoltà maggiore del non sbagliarsi a fare copia ed incolla dell'uno sull'altro :asd:

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.