NieR: Automata

NieR: Automata è un videogioco del genere sviluppato da e pubblicato da per , .

La data di uscita di NieR: Automata è il 10 marzo 2017 per Playstation 4, il 17 marzo 2017 per PC.

Articoli in evidenza - Leggi tutti

Notizie Correlate

42 Commenti a “NieR: Automata”

1 2 3
  1. stefano.pet on
    The_WLF

    @stefano.pet stai rivivendo le mie stesse sensazioni provate in fase di recensione: fino al termine della prima run ero pronto a dargli un voto mediocre, solo che poi inizia la seconda (e poi la terza) e tutto cambia in maniera esponenziale. Questo gioco è un'accozzaglia di difetti tecnici imbarazzante, ma per una volta non è davvero la somma dei singoli punti a determinarne il totale.
    Ah, i credits alla fine della terza run li poteva concepire solo un folle… :asd:

    La seconda run mi è piaciuta più che altro perchè va a spiegare dei punti che nella prima run erano stati trattati con superficialità (volutamente, ma se ci si ferma alla prima run non lo si saprà mai). La terza, per quanto sto vedendo fin'ora, sembra più

    Spoiler

    La quarta immagino sarà un ng+ della prima run.

    Tornando ai difetti quello che non mi sta andando giù è l'utilizzo del pod: veramente fastidioso tener premuto r1 mentre si schiva e si attacca. Magari cambiando tasti migliora, ma ormai sono talmente abituato che farei solo casino.

    Stessa cosa la schivata su R2, ma qui c'è anche un aggravante piuttosto strana: la palette di colori. Cerco di spiegarmi, anche se è complicato. Il gioco consente di intuire il momento in cui schivare in due modi: tramite un rumore che fanno le biomacchine e visivamente tramite una specie di aura che si accende poco prima dell'attacco. Quando i nemici sono pochi nessun problema. Quando sono tanti e, sopratutto, sparano le biglie energetiche spariscono tutti e due i sistemi: il rumore è coperto dalla caciara fatta dai nemici (voci fastidiosissime, peraltro) e l'aura diventa invisibile a causa del caos a schermo. Questo secondo problema è accentuato dalla palette di colori scelta per il gioco che, essendo a tinte molto blande come intensità e molto grigie, rende ancora meno visibile questa cosa. Nelle zone tipo il Bunker, dove viene usata una palette ancora più sul grigio, diventa impossibile schivare se non a caso. Ora, questo probabilmente è un problema voluto, nel senso che non è un errore, ma è così che deve essere per volontà degli sviluppatori, però per la godibilità del gioco è un problema. Specifico che la palette in generale è giusta per il gioco, diventa un problema solo per questo aspetto del gameplay.

  2. stefano.pet on

    Finito la terza run, non farò altro. Già disinstallato. Sorpendente e unico sotto molti aspetti, ma ciò non è bastato a farmelo piacere. Taro è bravo, i Platinum Games non mi piace come lavora. Va comunque giocato fino in fondo perchè è un'esperienza che non si può fare con nessun altro gioco.

1 2 3

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.

Vai alla barra degli strumenti