Stella di Mare - Comic Recensione

Una Sicilia assolata e malinconica, il mare, l’amore e la morte, ricordi lontani che martellano il cuore senza sosta. Giulio Macaione ci prende per mano e ci accompagna con delicatezza nelle pagine di Stella di Mare, sua seconda graphic novel dopo il successo di Basilicò di due anni or sono, sempre pubblicata da BAO.

Stefano, protagonista del romanzo, è dilaniato dall’amore che prova nei confronti di Marina, l’amica di una vita che vive lontano ma che fin da bambina ha sempre trascorso le vacanze estive a Cefalù. E’ così per anni, solo Stefano e Marina, ma solo in estate, per poi scomparire. Marina per Stefano è il tutto che manca per dare senso alla sua esistenza, è l’unica certezza che lo allontana dai dubbi e dalle insicurezza della sua vita, dai mesi abulici di attesa di una nuova estate in cui Marina tornerà. L’attesa lancinante di un amore che torni e che, finalmente, si completi, davanti alla magnificenza del mare, abbandonandosi ai sogni in una realtà che non farà sconti, a nessuno.

Con grande abilità l’autore riesce caratterizzare i protagonisti del romanzo rendendoli vivi e vibranti, attori perfetti in un’atmosfera indimenticabile. L’arte di Macaione ci porta nei vicoli di Cefalù, ci fa respirare i profumi e l’aria salmastra del bellissimo borgo siciliano, grazie ad uno stile personalissimo e riconoscibilissimo di disegno, che strizza in parte l’occhio a quello giapponese, ed alla scelta di una palette bicromatica a tinte blu e gialle che si adattano straordinariamente bene agli scenari. La prova più importante che un autore di fumetti si trova sempre davanti è quella di riuscire a raccontare una storia in modo efficace e convincente con il proprio disegno, non limitandosi ad una serie di illustrazioni ma studiando una regia che crei empatia indissolubile con il lettore: da questo punto di vista, Stella di Mare è una grande prova di maturità dell’autore. La seconda opera di Giulio Macaione è un romanzo che colpisce nell’intimo con delicatezza, una serie di emozioni in cui assoluto protagonista è l’amore. Da leggere ascoltando Dimartino in sottofondo.

 

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.