Il Guardiano della Diga – Dal cinema al fumetto - Comic Recensione

Tonko House, fondato dagli ex Pixar Robert Kondo e Daisuke “Dice” Tsutsumi, è uno studio che forse molti di voi ignoreranno ma che è salito agli onori di cronaca per una nomination agli oscar tra i corti di animazione nel 2015. Il Guardiano della Diga (The Dam Keeper) è il piccolo gioiellino che li ha portati alla ribalta e che conseguentemente ha permesso loro di lavorare ad un feature film ancora in produzione e al fumetto che Bao Publishing pubblica proprio a partire da oggi in Italia.

La vita di Valle dell’Aurora procede meravigliosamente ma quasi nessuno ricorda che la pace e la tranquillità al suo interno sono merito di Maiale e della sua diga eolica, che tiene lontana l’oscura nebbia portatrice di morte.
Il giovane protagonista ha ereditato infatti il compito dallo scomparso (?) padre e continua ad amministrare con solerzia i suoi doveri per proteggere il recintato villaggio fino a che un comportamento non previsto della nebbia non trascina lui e i suoi amici nella piana desolata, fuori dalle mura e senza punti di riferimento per tornare a casa.

Dal punto di vista della storia il fumetto riprende personaggi e ambientazione del corto animato e li sviluppa in maniera più dettagliata e precisa: vediamo da vicino il passato di Maiale e alcune delle sue motivazioni che nel cartone erano a malapena accennate e vengono introdotte nuove figure: probabilmente col cambio di medium e con la necessità di sviluppare una trama più corposa gli autori hanno deciso di abbandonare la narrazione sussurrata del corto, che si faceva bastare movimenti e animazioni, a quella più didascalica del fumetto, dando voce e pensieri agli animaletti antropomorfi. Se da una parte si preferiva quindi dare la priorità ai sentimenti del protagonista e al nuovo rapporto con la sua nuova amica Volpe, dall’altra il focus sembra quello dell’avventura che i protagonisti andranno ad affrontare loro malgrado.

Quello che invece rimane nel passaggio alla carta è l’ottimo stile grafico: i colori pastello immersi nell’oscurità della nebbia, il tratto dalle linee frastagliate ma mai incerte o abbozzate lo rendono un libro che può avere il proprio valore anche solo per le illustrazioni così efficaci e gradevoli.

Il primo volume de Il Guardiano della Diga introduce il mondo e ci porta con i protagonisti all’inizio della loro avventura lasciandoci con una serie di interrogativi che sicuramente saranno affrontati nelle prossime due uscite: una serie che strizza l’occhio allo stile dei libri illustrati per bambini ma che non ha paura di affrontare temi più adulti come Pixar ha sicuramente insegnato ai due autori. Proposto nel solito formato cartonato, sicuramente non farà una brutta figura nella vostra libreria.

Autori: Daisuke “Dice” Tsutsumi, Robert Kondo
Colore o B/N: Colore
Formato e rilegatura: Cartonato 17 X 23
Pagine: 160
Prezzo: 18€

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.