Gravity Rush 2 Demo - Hands-On

Gravity Rush 2 era inizialmente previsto per la fine di quest’anno, tuttavia il periodo scelto inizialmente era davvero affollato costringendo Sony a rinviare l’uscita per posizionare meglio il gioco nel mercato. Gravity Rush 2 è adesso previsto per il 18 Gennaio 2017 e per ingannare l’attesa Sony ha pubblicato la scorsa settimana una demo così da offrire ai giocatori un antipasto di quello che il gioco proporrà una volta disponibile nei negozi. Non potevamo ovviamente mancare questo appuntamento, ecco dunque le nostre impressioni sulla demo di Gravity Rush 2.

Qualcosa di già visto, ma anche qualcosa di nuovo

La demo ha inizio con Kat su un’aeronave diretta a Jirga Para Lhao, la nuova ambientazione del gioco. Si tratta di una città composta da una serie di isole fluttuanti dallo stile molto differente della Hekseville del primo episodio, Jirga Para Lhao infatti è più viva e vibrante presentando tonalità di colore molto più vivaci e tante persone intente a svolgere attività quotidiane. La caratterizzazione della città è sicuramente una delle cose che più abbiamo apprezzato nel gioco e non vediamo l’ora di visitarla tutta tra qualche settimana.

La demo è divisa in due parti: all’inizio ci viene chiesto di scegliere tra un percorso per principianti e uno per esperto. Il primo percorso ci permette di testare le meccaniche di base di Gravity Rush 2 con il feeling pad alla mano che risulta estremamente familiare per chi ha giocato il precedente episodio o la sua versione rimasterizzata uscita diversi mesi fa su PS4: con il tasto R1 possiamo manipolare la gravità, con L1 possiamo annullare i poteri, R2 per la schivata, L2 per la scivolata gravitazionale, quadrato per attaccare e cerchio per creare un campo di stasi e sollevare un massimo di cinque oggetti. Proprio quest’ultima azione ha subito un sensibile miglioramento risultando adesso molto più precisa e reattiva trasformando gli oggetti in veri e propri proiettili per danneggiare i nemici. Fin qui la sensazione è quella di trovarsi dinanzi a un gioco più rifinito ma che non vuole innovare in nessun modo la buona formula di gioco del suo primo capitolo, tuttavia cambiamo idea non appena passiamo al percorso per esperti.

Oltre a farci accedere a una nuova missione, il percorso per esperti ci presenta due nuove meccaniche attivabili mediante il touch pad: con un movimento del dito verso l’alto è possibile attivare la gravità lunare che rende Kat molto più leggera permettendole di compiere enormi salti e calci gravitazionali più veloci così da concatenare una serie di colpi contro quei nemici capaci di schivare gli attacchi normali; con il movimento del dito verso il basso invece si attiva la gravità gioviana che risulta praticamente l’opposto di quella descritta un attimo fa e rende Kat più pesante, disabilità la schivata e potenzia gli attacchi di base, inoltre attivando i poteri gravitazionali con R1 e tenendo premuto quadrato è possibile effettuare un poderoso attacco verso terra che genera un’onda d’urto che danneggia i nemici in zona.

A un certo punto della demo arriva pure Raven a dare man forte a Kat, e trovano spazio anche un paio di mini-boss e un boss vero e proprio sul finale che rendono l’azione molto più frenetica. Gli unici problemi da segnalare sono un frame rate un po’ ballerino e una telecamera che in alcune occasioni fatica a seguire i veloci cambi di prospettiva. Speriamo ovviamente di vedere risolti questi problemi nel gioco finale.

In conclusione…

Dopo aver smaltito la delusione iniziale dovuta a una demo che non presentava nessuna novità, la versione di prova di Gravity Rush 2 esplode con la seconda parte facendo sparire in un attimo tutti i nostri dubbi. Gravity Rush 2 è un gioco davvero promettente grazie ai nuovi poteri di Kat dal grande potenziale in termini di profondità e di varietà. Non vediamo l’ora di mettere le mani sul prodotto finale, il 18 Gennaio è vicinissimo.

Un Commento a “Gravity Rush 2 Demo”

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.