Forza Motorsport 7 Demo - Hands-On

Turn 10 ha reso disponibile alle 19 di ieri(ora italiana) la demo di Forza Motorsport 7, il nuovo racing game, in arrivo il 3 ottobre 2017, in esclusiva Xbox One. Scopriamo insieme le, grandi, emozioni che questa demo ci regala in pista.

Tramite l’intro del team di sviluppo, il cambiamento rispetto a Forza Motorsport 6 è netto fin dal menù iniziale: più macchine si alternano davanti a noi, realizzate come sempre con cura maniacale,  mostrando tutti i propri “muscoli”, soluzione probabilmente pensata in ottica Xbox One X. Cambia anche il design delle interfacce grafiche, più dinamiche rispetto a quelle del precedente capitolo e soprattutto più leggibili. La demo è pensata per far provare le novità di questa nuova iterazione di Forza, e offre tre eventi mirati:

  • Corsa nel nuovo tracciato di Dubai con la nuova Porsche 911 GT2 RS 2018 con meteo sereno
  • Corsa nell’autodromo internazionale del Mugello con il Racing(Camion da corsa) Truck Mercedes-Benz
  • Corse nel Nurburgring con la Nissan Nismo GT-R in meteo dinamico e ciclo giorno notte

In questo nuovo capitolo, oltre alle macchine, si può personalizzare il nostro alterego anche se solo in termini di vestiario e di sesso: ci viene fornita dunque la possibilità di scelta della tuta prima dell’inizio del gran premio, e per ognuna di esse è presente un livello di rarità. Nella demo non viene spiegato come si ottengano le tute, ma il sistema sembra simile a quello delle carte presente in Forza Motorsport 6. Mentre viene caricato l’evento, abbiamo la possibilità di personalizzare il livello di difficoltà e di aiuti alla guida per la nostra esperienza, e qui le opzioni sono le stesse identiche del passato, ad eccezione della mancanza della difficoltà imbattibile, non presente in questa demo. Dopo questi brevi preparativi, si scende in pista e la sensazione di stacco con il precedente capitolo risulta di nuovo netta, sia in termini grafici che di gameplay: l’immagine è più pulita, l’aliasing visibilmente ridotto e i modelli delle macchine sono ancora più definiti. Sembra che l’arrivo, prossimo, di Xbox One X abbia giovato anche alla versione liscia di Xbox, dati i visibili miglioramenti. Frame rate sempre ancorato ai 60 FPS, come nel passato, e sound decisamente piacevole ed elaborato: se guidate la Porsche 911 GT2 RS si sente, non potete sbagliare. Ma veniamo al sodo: la prima gara che abbiamo svolto è stata quella del Nurburgring, che offre le condizioni di meteo dinamico. La durata ridotta(solo due giri) forza un po’ troppo velocemente il passaggio da una condizione meteo, e di luce, all’altra, senza però perdere qualità, anzi invoglia decisamente a provare la stessa esperienza in maniera più ampia. Per chi ha già passato oltre trecento ore su Forza Motorsport 6, l’esperienza si fa sentire: dopo poche curve eravamo già nelle prime posizioni, partendo da centro gruppo: sull’asciutto, la Nismo GT-R fa invidia per la sua velocità e stabilità a tutte le altre macchine della categoria R. I problemi sorgono quando comincia a piovere, poichè si scatena una vera tempesta che fa cambiare le condizioni di pista davvero rapidamente: passare su un punto umido è un rischio, passarci sopra quando è completamente bagnato significa perdere il controllo della macchina. La cosa che davvero sorprende è la qualità del passaggio da una condizione di pista all’altra, che se risulta bella dal punto di vista grafico, lo è ancor di più dal punto di vista fisico: si avverte subito(abbiamo giocato con il pad della One) la differenza della risposta della vettura in base alle condizioni dell’asfalto, e questo rende tutto molto più impegnativo, ma soprattutto molto più divertente. Nel corso della gara si passa poi dal giorno alla sera, essendo il Nurburgring sede di gare di Endurance il fenomeno potrebbe essere legato a questo tipo di eventi, con un’evidente modifica della visibilità, che rende difficile distinguere l’asciutto dal bagnato, generando un livello di sfida del tutto nuovo per la serie. Insomma viva il meteo dinamico, sicuramente l’elemento di maggior rilievo di questo nuovo capitolo. Passando agli altri eventi disponibili, si nota un altro aspetto incredibile di Forza 7, più palpabile che in Forza 6: la differenza tra una vettura e l’altra. Guidare la Nismo GT-R è una passeggiata, guidare la Porsche GT2 RS può diventare un incubo se non ci si adatta alla sua forza bruta. Il nuovo circuito di Dubai è il circuito di copertina e sinceramente, come Rio in Forza 6 e Praga  e Forza 5, il tracciato non è affatto speciale, se non per l’aspetto estetico, ed è una vera sofferenza rispetto alle piste tradizionali e più conosciute. E a proposito di piste, in Forza 7 torna l’autodromo internazionale del Mugello, graditissimo ritorno, che è incluso nella demo nell’evento relativo ai Racing Trucks. Una nota finale su quest’ultimi: stupisce davvero la velocità di percorrenza e la stabilità di questi mezzi, data la loro l’incredibile mole, che si fa sentire chiaramente mentre si guida.

apps-13097-13997268951031195-1152921504730016120

In conclusione

Forza Motorsport 7 sembra segnare un ulteriore, e sostanzioso, passo in avanti rispetto al suo predecessore. Se pensiamo che la seguente prova è stata effettuata su Xbox One normale, immaginiamo che su Xbox One X il risultato possa essere davvero sbalorditivo, soprattutto dal punto di vista grafico. Quel che è certo è che Turn 10 non ha dimenticato chi non passerà ad Xbox One X, anzi ha puntato fortissimo anche su di loro. E questo è sottolineato dal fatto che il gioco uscirà il 3 ottobre 2017, un mese prima della nuova console Microsoft.

 


Forza Motorsport 7 è un videogioco che appartiene alla serie del genere sviluppato da e pubblicato da per , .

La data di uscita di Forza Motorsport 7 è il 3 ottobre 2017 per PC, Xbox One.

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.