Elex - Hands-On

Invitati da THQ Nordic, Siamo volati in quel di Londra per provare con mano Elex, il nuovo videogioco di Piranha Bytes, autori della serie Gothic e Risen. Si tratta di un action/RPG open world che sarà disponibile dal 17 Ottobre su PS4 e Xbox One. I ragazzi di Piranha Bytes abbandonano quindi i temi pirateschi della serie Risen in favore di una nuova IP dal setting davvero particolare che ci ha destato molta curiosità durante il nostro hands-on.

Sci-fi o fantasy?

L’ambientazione di Elex si è rivelata sin dai primi momenti l’aspetto più interessante e affascinante del gioco. Elex infatti non è un classico videogioco ad ambientazione post-apocalittica ma qualcosa in più che mescola elementi tipici della fantascienza ad altri fantasy. Jetpack e armi futuristiche vengono mischiate ad asce, scudi, arco e frecce. Mix tra sci-fi e fantasy che si può ammirare anche nelle location tra foreste rigogliose, deserti, e non solo addobbati con elementi futuristici. Il tutto senza dimenticarsi delle creature che popolano il mondo di gioco tra lucertoloni, insetti giganti, troll e gli immancabili umani.

elex_fighting_alb_robot_3840x2160_noui_0036Durante la nostra prova di circa un’ora abbiamo provato quelle che dovrebbero essere le fasi iniziali del gioco con il protagonista quindi spoglio e ancora acerbo. Ci siamo quindi concentrati sull’esplorazione che viene esaltata grazie alla presenza di un jetpack che abbiamo raccolto dopo circa trenta minuti. Ovviamente abbiamo avuto la possibilità di affrontare anche una serie di combattimenti che ci hanno purtroppo lasciato sensazioni molto contrastanti. L’impostazione di base degli scontri melee sembra rifarsi a quella della serie Dark Souls, tuttavia non siamo rimasti particolarmente esaltati a causa di una certa legnosità del personaggio che rende gli scontri all’arma bianca poco fluidi. In combattimento bisogna innanzitutto tenere conto della barra della stamina, si possono effettuare combo con attacchi leggeri e pesanti, parate e schivate ma il tutto risulta sempre poco reattivo. Interessante la presenza di una barra in basso a sinistra che si riempie man mano che concateniamo delle combo consentendo di scagliare quando pronto un potente attacco con il tasto Y. C’è anche da dire che la sezione da noi provata è risultata piuttosto ostica visto che il personaggio era praticamente spoglio, di conseguenza sarà tutto da valutare il combattimento nelle sequenze più avanzate considerando anche il fatto che abbiamo appena accennato l’uso di armi più avanzate come i fucili che si intravedono nei filmati di gioco.

Trattandosi di un RPG abbiamo dato un’occhiata anche alla crescita del personaggio che risulta essere molto classica con la possibilità di spendere punti per migliorare diversi aspetti come forza, salute e così via con la possibilità più avanti di sbloccare una serie di abilità strettamente legate alla gilda a cui deciderete di unirvi: troviamo ad esempio quella strettamente legata all’uso delle magie, quella focalizzata sull’uso di innesti robotici e infine la fazione che punta tutto su attacchi rapidi.

elex_high_tier_outlaw_armor_3840x2160_noui_0127Tutto da scoprire il comparto narrativo che già adesso ci ha lasciato piuttosto fiduciosi. Il mondo di gioco appare enorme e pieno di vita con città di diversa grandezza in cui troviamo tanti personaggi non giocanti pronti ad affidarci missioni che si intersecheranno tra loro. Non mancheranno bivi e decisioni da prendere con tanto di effetti che si faranno sentire sia sul mondo di gioco che nei nostri rapporti con una fazione piuttosto che un’altra.

Tecnicamente il gioco necessita ancora di un po’ di lavoro di pulizia. C’era tanto aliasing e una stabilità non sempre eccezionale, tuttavia considerati i diversi mesi che ci separano dall’uscita è normale trovarsi dinanzi a un gioco non ancora pronto al 100%. Ad esserci piaciuto comunque è la caratterizzazione del mondo di gioco grazie a un buon lavoro svolto dagli artisti di Piranha Bytes.

In conclusione…

Qualche dubbio e perplessità per Elex ma anche un discreto interesse dopo la nostra prova in quel di Londra. L’ambientazione e il suo mix tra fantasy e sci-fi infatti lo troviamo estremamente interessante sia da un punto di vista narrativo che sullo sviluppo del personaggio, dall’altra abbiamo però un combattimento molto legnoso che ci ha lasciati preoccupati. Non ci resta che aspettare il 17 Ottobre per scoprire Elex nella sua interezza.

Un Commento a “Elex”

  1. Ulell on

    Sembra molto interessante. Questo Mix fra Fantasy e SCi-Fi mi ricorda molto la saga di Shannara…vedremo

Rispondi

Per rispondere devi entrare o registrarti.